Appuntamento irrinunciabile per l’arte: Affordable Art Fair a Milano.


Galleria GALP ha il piacere di invitarvi ad Affordable Art Fair, stand J2.

L'inaugurazione sarà il 6 febbraio 2020, dalle ore 18 alle 22: registrati qui, riceverai una mail valida come invito da presentare all'ingresso.

Dal 7 al 9 febbraio saremo presenti a Affordable Art Fair Milano allo stand J2. Clicca qui per ottenere l'invito per entrare all'evento: scegli la data in cui vuoi venire, registrati e riceverai una mail valida come invito. Conserva la mail o comunica il tuo nome al desk di accoglienza in fiera.

affordable 2020

Galp ha selezionato alcuni dei suoi artisti per esporli alla mostra d’arte contemporanea “abbordabile”, ovvero con opere dal valore massimo di 7.500 €.

La scelta di Paola Catelli e Mauro Colombo di Galp è ricaduta su una rosa ristretta di autori: Valeria Patrizi, Alessandra Carloni, Lorenzo Crivellaro, Antonio Massa, Matthias Verginer.

Valeria Patrizi è un'artista romana che dipinge su grandi tele, spesso esposte senza telai come fossero grandi arazzi, utilizzando caffè, thè e bitume. Le opere di Patrizi ricercano una nuova e simbolica idea della figura umana che trova espressione nell'immagine della donna. 

Alessandra Carloni, pittrice e artista, ha esposto in personali e collettive in gallerie di Roma e in altre città italiane, vincendo diversi premi e concorsi. Le sue opere sono contaminate dall'esperienza della street art, ambito in cui Carloni si è cimentata ottenendo importanti riconoscimenti.

Ispirato a note e ormai lontane nel tempo pubblicità di famosi marchi, Lorenzo Crivellaro stende le immagini su una base di cementi, stucchi, gessi e colle viniliche. Le opere subiscono poi un secondo momento di incontro con l’artista che le trasforma rendendole vissute assegnando un’interpretazione che rende unica ogni immagine strappata dalla serialità.

Le atmosfere vivide e forti delle opere di Antonio Massa coinvolgeranno il pubblico di Affordable. L'artista vanta una lunga serie di mostre personali in tutta Italia, tra cui una nel 2015 presso la nostra Galleria, dove il Maestro realizzò un’opera in diretta.

Le opere di Matthias Verginer sono cariche di humor e celebrano una fantasia ambigua e buffa all’apparenza e il riso che stimolano, usando le parole di Henry Bergson, ”non fa appello ai sentimenti, ma piuttosto alla pura intelligenza” perché oltre a divertire e ad ammaliare, le opere, inducono alla riflessione sui meccanismi percettivi della realtà, sulle sue discusse o assolute verità e sui suoi aspetti mutevoli o persistenti.