Giampaolo Talani

Giampaolo Talani è nato a San Vincenzo (Livorno) nel 1955. Ha sempre abitato e lavorato a San Vincenzo. Ha frequentato il Liceo Artistico e l’Accademia delle Belle Arti di Firenze, dove è stato allievo di Goffredo Trovarelli.

Giampaolo Talani è stato un autore toscano di assoluto rilievo, con un legame molto forte con Firenze dove ha studiato e mosso i primi passi di artista.
Ha maturato una profonda preparazione artistica e la curiosità lo ha indotto a coltivare i generi tradizionali della pittura e a sperimentare anche altre tecniche compresa l’incisione e la pittura a fresco di cui è stato – tra i contemporanei – uno dei pochi profondi conoscitori.

Le opere di Talani sono presenti in prestigiose collezioni sia in Italia che all’estero (la sua pittura è molto amata in particolare negli Stati Uniti). Di lui hanno scritto numerose personalità del mondo della cultura, e tra gli altri: Vittorio Sgarbi, Umberto Cecchi, Giovanni Faccenda, Tommaso Paloscia, Nicola Micieli, Riccardo Ferrucci. Con “La grafica giovane”, per la prima volta si trovano raccolte in unico volume le più significative incisioni del maestro, risalenti agli anni ’70-’80. La nuova tiratura delle acqueforti giovanili di Talani è opera di Raffaello Becattini, maestro stampatore fiorentino, che ha voluto ricalcare nuovi fogli dalle antiche lastre, in occasione dei vent’anni di attività della sua storica stamperia, regalando così l’opportunità di conoscere anche il lavoro incisorio di Talani, conosciuto soprattutto per i dipinti e gli affreschi.

Talani Giampaolo Galp